domenica 20 settembre 2015

Let's talk about tv series: DOCTOR WHO S09E01 ~ The Magician's Apprentice

STAGIONI: 9
STATO: in corso
EMITTENTE: BBC
CAST: Peter Capaldi (Dodicesimo Dottore), Jenna Coleman (Clara Oswald), Michelle Gomez (Missy) [more]

I mirabolanti viaggi nel tempo e nello spazio di un uomo pazzo con una cabina blu, ovvero l'ultimo dei Time Lords, e dei suoi compagni di avventura.


Gioite, o tremate se siete un Dalek, il Dottore è tornato. Ed è tornato con il botto, la puntata non concede un attimo di respiro, la narrazione è veloce, stringente fin dall'inizio, infatti veniamo catapultati, prima in un non ben precisato pianeta dove è in corso una non ben precisata guerra e il Dottore, sempre fedele al motto "I'm the Doctor, I save people", sta cercando di salvare un ragazzino che si trova in grossi guai, poi, ci si sposta a Londra, dove Clara e la Unit sono alle prese con un inspiegabile fenomeno: degli aerei sono letteralmente bloccati su nel cielo, come congelati nel tempo.
Gli eventi sono tra loro consequenziali: il Dottore, venuto a conoscenza che il nome del bambino che sta per salvare è Davros (vi dice niente il nome?), decide di scappare via e rendersi irreperibile con grande disappunto del nostro, o meglio, nostra Master preferita, la imprevedibile Missy che pur di trovarlo se ne inventa una più del diavolo, anche usare degli oggetti di diverse tonnellate come post-it. Attirata l'attenzione di Clara, sempre insegnante con il vizietto dei viaggi nel tempo, Missy le mostra uno strano aggeggio che non è altro che il testamento del Dottore, se la Master ne è in possesso ciò può solo significare che il Dottore è in grande pericolo.
Clara ha molte ragioni per odiare Missy, è sufficiente pensare a cosa è accaduto nell'ottava stagione, eppure se si tratta di aiutare il Dottore la ragazza non si tira mai indietro. Il Dottore comunque, scopriremo presto, se la stava solo spassando nel Medioevo, occupandosi di disseminare quanti più anacronismi possibili nel corso della sua visita (uomini medievali che dicono "dude", adoro!). L'episodio sembra quindi muoversi lungo l'asse delle battute, dei giochi di parole (fish tank mi ha fatto ridere parecchio) e dell'esplorazione dei rapporti di questo strambo "triangolo" formato dal Dottore, Clara e Missy.
Eppure il nome sentito a inizio episodio, l'inspiegabile comportamento del Dottore e l'aggirarsi di un inquietante uomo-serpente sulle tracce di Twelve sono gli elementi che forniscono la base, tragica e seria, dell'episodio: Davros è colui che ha creato i Dalek, lord di Skaro, un pianeta che ha conosciuto solo guerre e distruzione e in cui il piccolo Davros, ora vecchio, malato e in fin di vita, ha trovato la soluzione alle sue paure creando una razza di invincibili guerrieri il cui unico scopo è guerreggiare e la cui unica gioia è vedere la sofferenza negli occhi di tutti coloro che non sono Dalek. Davros non ha dimenticato che il Dottore ha preferito abbandonarlo piuttosto che salvarlo e adesso il Dottore dovrà pagarne le conseguenze. L'episodio si interrompe qui, con un bel cliffhanger che avrà fatto ridacchiare con soddisfazione il buon (insomma!), caro, vecchio Moffat.
Come nella migliore tradizione di Doctor Who, anche questo episodio trae spunto dal passato del Dottore, riproponendo lo scontro con i nemici di sempre e inserendosi quindi nel grande ciclo narrativo della longeva serie della bbc, con una sorta di eterno ritorno di quei personaggi che, nella buona o cattiva sorte, sono tra i più amati dal pubblico. Tragico e comico si mescolano tra loro, si aggiunge una velata malinconia nel rapporto tra Clara e il Dottore, sicuramente adesso più vicini, gli abbracci sono finalmente permessi, ma che stanno ancora riflettendo su quanto accaduto nella stagione precedente, e poi l'introduzione di quella che probabilmente sarà la variabile impazzita della stagione, ovvero Missy, ironica, imprevedibile, a tratti superba, sempre indecisa se salvare il Dottore o distruggerlo definitivamente, a quanto pare a Gallifrey l'amicizia vera funziona così!
La nona stagione con questo primo episodio ha posto delle ottime basi per il suo proseguo, vedremo se verranno confermate nel successivo che dovrebbe concludere questo segmento della storia. Teniamo sintonizzati i nostri cacciaviti sonici!
SCENA PREFERITA: il Dottore che fa il suo ingresso trionfale su un carro armato mentre suona la chitarra la ricorderò finché campo, so epic!
PERSONAGGIO PREFERITO: Missy è talmente imprevedibile e folle che non si può non amarla. L'idea di riportare in scena il personaggio in questa nuova veste è sicuramente positiva, ben fatto Signor Moffat.

Nessun commento:

Posta un commento

E tu cosa ne pensi?

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...