mercoledì 30 dicembre 2015

Let's talk about tv series: DOCTOR WHO CHRISTMAS SPECIAL 2015 ~ The Husbands of River Song

STAGIONI: 9
STATO: in corso
EMITTENTE: BBC
CAST: Peter Capaldi (Dodicesimo Dottore), Alex Kingston (River Song), Matt Lucas (Nardole) [more]


I mirabolanti viaggi nel tempo e nello spazio di un uomo pazzo con una cabina blu, ovvero l'ultimo dei Time Lords, e dei suoi compagni di avventura.

Mentre i comuni mortali erano alle prese con interminabili pranzi di Natale, regali da spacchettare e parenti che non si vedevano dal Natale precedente, gli whovians erano in trepidante attesa per lo speciale natalizio di Doctor Who, ovvero la consueta dose di angst che la BBC ama riservare per il giorno che in teoria dovrebbe essere il più gioioso e pacifico di tutti. È stato uno speciale di Natale importante, il primo in cui abbiamo visto Twelve senza Clara, ma allo stesso tempo abbiamo assistito all'incontro più atteso per i fan della serie: quello tra il Dottore di Capaldi e River Song prometteva scintille e l'episodio scritto da Moffat non ha certamente deluso.
Dopo l'altalena di emozioni vissuta 
con questa nona stagione avevo sperato in uno speciale di Natale simpatico, divertente, dalla trama leggera e pieno di battibecchi tra un Dottore e una River finalmente dell'età giusta per poter formare una coppia ben assortita, i primi venti minuti dell'episodio hanno certamente incontrato le mie aspettative e le mie speranze. I due, come capita spesso, si incontrano per caso, il Dottore non vede l'ora di vedere che effetto avrà su River la sua nuova faccia, senza però dubitare che la moglie riconoscerà comunque all'istante il proprio marito. Invece così non è, River lo ignora, ammira la sua intelligenza ma solo per poterla sfruttare per poter ottenere ciò che vuole, ma ciò che turba maggiormente il Dottore è scoprire che River ha accumulato nel corso degli anni una lista impressionante di mariti (e mogli!): l'ultimo di essi, il grande e potente Re Hydroflax, mezzo umano mezzo cyborg, è in punto di morte, River ha bisogno di un dottore e si ritrova invece faccia a faccia con Il Dottore. Scopriamo successivamente che la sollecitudine di River nei confronti dello spietato marito non è dettata da un amore sconfinato ma l'archeologa vuole mettere le mani su un preziosissimo diamante che sfortunatamente si trova incastonato nella testa di Hydroflax. La soluzione più ovvia è rubare la testa del re e scappare con il bottino cercando di rivenderlo al miglior offerente, il piano sembra procedere senza intoppi, tranne il costante broncio di un Dottore che sperava in una più calorosa accoglienza ma che tuttavia non si perde d'animo, gustandosi anzi la possibilità di salire in incognito sul TARDIS ed esclamare, con finto stupore, la ormai famosa frase "it's bigger on the inside!".
Come ben sappiamo il Dottore e River si ritrovano a vivere una vita matrimoniale parecchio insolita, viaggiano su due linee temporali opposte, si incontrano e si scontrano sempre l'uno all'oscuro della reale identità e importanza dell'altro, come ci hanno ben chiarito episodi come Forest of the Dead e Let's Kill Hitler, ovvero i primi incontri tra River e il Dottore, nel primo era il nostro alieno con due cuori a non sapere chi fosse e cosa significasse per lui River, intuendo solamente l'importanza della donna che per lui si sacrifica. Nel secondo invece è un allibito Dottore ad accorgersi che River non ha la più pallida idea di cosa rappresenti per lei lo strambo alieno con la cabina blu amico dei suoi genitori.
Rinfrescare la memoria e riportare alla mente questi due episodi, soprattutto quello della quarta e ultima stagione di David Tennant nei panni del Dottore, è fondamentale per capire l'intera carica emotiva ed emozionale di questo speciale di Natale. Se infatti, come detto in precedenza, buona parte dell'episodio è costruito sulla carica di comicità del particolare gioco degli equivoci tra il Dottore e River, le battute finali dello speciale natalizio invece spingono fortemente il pedale delle emozioni. Come capita praticamente sempre è nel momento di maggior pericolo che finalmente si svelano le carte in tavola, River e il Dottore finiscono per vendere il prezioso gioiello proprio a dei seguaci di Hydroflax e allo stesso tempo sono braccati dal corpo cyborg del re (eh si, è sempre tutto un po' wibbly wobbly) ma è proprio qui che l'episodio subisce una svolta e diventa davvero l'episodio in cui River e il Dottore si incontrano di nuovo, un incontro che forse più delle altre volte dimostra come sia difficile e a tratti anche doloroso vivere una storia come quella tra l'archeologa mercenaria e l'uomo pazzo con la cabina blu. La loro è una storia vissuta al contrario e di cui conosciamo già il triste epilogo, con River che si sacrifica per salvare il Dottore nella Libreria. Si ride quando i due ricordano le mille avventure e sincronizzano i loro diari, ma la tristezza è tanta quando ci si rende conto che la River di questo episodio sembra aver perso parte della sua fiducia nel Dottore, al limite della disperazione dice ai suoi nemici che è inutile usarla come tramite per arrivare al Dottore perché lei non rappresenta per lui una figura importante. In realtà non c'è niente di più sbagliato, il Dottore è lì ed è lì per River, un "hello sweetie" appena sussurrato basta per rendere palese questa verità.
I due si mettono in salvo e l'episodio sembra avviarsi verso una placida conclusione, non fosse che il luogo in cui si schianta l'astronave è la tanto famigerata Darillium, la cena al ristorante affacciato sulle sue singing towers è infatti l'ultimo luogo in cui i due si sono visti prima della drammatica morte di River. Messo da parte ogni umorismo rimane la storia dolce, e amara allo stesso tempo, tra River e il Dottore, con Alex Kingston e Peter Capaldi che rendono alla perfezione questo particolare rapporto e donano una degna conclusione ad una storyline divisa, ma si potrebbe dire centellinata, nel corso di quasi cinque stagioni. Anche qui, come successo per Clara, il Dottore è cosciente che tutto ha una fine, che prima o poi la vita si trasformerà in ricordo e i ricordi in storie. Così come il ricordo di Clara persiste nel musica suonata dal Dottore con la sua chitarra anche nel caso di River, nonostante tutto "when the wind stands fair and the night is perfect, when you least expect it, but always when you need it the most…there is a Song". Una canzone che durerà almeno altri ventiquattro anni, tanto quanto dura una notte a Darillium, ma come chiarisce subito River, il "vissero felici e contenti" è ancora possibile per lei e il Dottore perché "happy ever after doesn't mean forever, it just means time" e come ci ricordano le parole che chiudono l'episodio River e il Dottore hanno sicuramente vissuto appieno il tempo passato insieme.
Questo Christmas Special, con pochi riferimenti al Natale, agisce da vero e proprio stand alone, chiude (forse) definitivamente la storyline di River Song ma non ci fornisce alcun indizio sulla decima stagione, quel che a mio parere resta certo è che non vedo l'ora di vederla, di scoprire chi accompagnerà il Dottore nei suoi viaggi e cosa ha in serbo per noi il diabolico Moffat che con questa stagione ha collezionato più plausi che critiche (finalmente!) ma soprattutto sono prontissima a godermi altre grandi interpretazioni del meraviglioso Peter Capaldi che, dopo una stagione di rodaggio com'è stata l'ottava, con la nona ha vestito alla perfezione i panni del Dottore e non ha mai deluso. Impugniamo i nostri cacciaviti sonici e prepariamoci alla lunga attesa!

2 commenti:

  1. Concordo su Capaldi, che è s t r e p i t o s o!!
    E aggiungo anche che, quasi più di tutto quello che sta dietro l'episodio e che tu hai meravigliosamente riassunto nel tuo post, lo sguardo del Dottore di Capaldi a River - tra l'altro un dei più intensi e dolci che io abbia mai visto - riassume tutta la loro storia senza bisogno di una sola parola.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Capaldi è entrato in punta di piedi, piano piano, e si è saputo costruire un Dottore molto personale ma in linea con i precedenti. L'intesa Dottore/River poi è stata meravigliosa, Peter e Alex hanno fatto un lavorone!

      Elimina

E tu cosa ne pensi?

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...